Aperti dal lunedì al sabato, dalle ore 10:00 alle ore 19:00!

 

Evento sede di Bologna. I vini del Sannio di Fontanavecchia, giovani e vecchie annate.

Data: 13/02/2024 • Ora: 20:30 - 22:30

Erede di una lunga tradizione familiare di coltivazione della vite, Libero Rillo, titolare di Fontanavecchia, prosegue con determinazione il lavoro iniziato dal papà Orazio a Torrecuso, nel beneventano.

Libero – che sarà con noi in questa serata – decise già nel 1990 di vinificare direttamente le proprie uve: da allora l’azienda ha assunto un ruolo di primo piano nel suo territorio, meritandosi la Chiocciola della guida Slow Wine.

In vigna – oltre alle due varietà principali, aglianico e falanghina – si fanno largo anche altre uve autoctone, come piedirosso e coda di volpe. L’azienda produce vini precisi, identitari, anche frutto di nuove sperimentazioni (come la Vendemmia Tardiva di falanghina). Tutti hanno il non trascurabile vantaggio di avere un ottimo rapporto tra la qualità e il prezzo.Assaggeremo dapprima i vini più giovani attualmente in commercio:

  • Falanghina del Sannio Taburno
  • Sannio Coda di Volpe
  • Aglianico del Taburno

Poi sarà il turno delle due selezioni:

  • Falanghina del Sannio Taburno Vendemmia Tardiva Libero 2018
  • Aglianico del Taburno Vigna Cataratte Riserva 2018;

Al termine si assaggeranno alcune vecchie annate provenienti direttamente dalle cantine della Banca del Vino di Pollenzo.  La serata darà l’opportunità di assaggiare i vini del successivo Gruppo di acquisto: le prenotazioni delle bottiglie desiderate (senza ordine minimo, si potrà acquistare anche una sola bottiglia…) dovranno pervenire per mail entro le ore 21 di mercoledì 14 febbraio. Le persone iscritte al gruppo d’acquisto riceveranno comunque, qualche giorno prima dell’evento, una mail con maggiori dettagli e informazioni specifiche sugli ordini.


Nel corso della degustazione sarà abbinato un piatto studiato per l’occasione: padellaccia o soffritto beneventano


La serata si svolgerà presso Stappo Bologna e sarà condotta da Fabio Giavedoni, storico curatore Slow Wine.


Il costo è di euro 35


La prenotazione è necessaria.

Contatti:
Tel. 329 9079184
e-mail. stappobologna@gmail.com