Vi aspettiamo con un secondo evento, dedicato al Basarin, uno dei più prestigiosi “Cru” del Barbaresco.

 

barbaresco basarin

 

Ospiti di questa serata di degustazione saranno tre importanti aziende del territorio: Marco e Vittorio Adriano, Moccagatta e Bera.

La famiglia Adriano, dai primi del ‘900, si pone come un classico esempio di azienda agricola a conduzione famigliare, condotta da Marco e Vittorio, con la collaborazione delle mogli e recentemente delle nuove generazioni. Da sempre mantiene uno spirito autenticamente contadino e un forte legame con il territorio e le sue sfaccettature.

Nel cuore del comune di Barbaresco un’altra famiglia, quella dei fratelli Minuto, ha saputo consolidare una realtà vitivinicola di qualità, Moccagatta, coniugando legame con il territorio e modernità.

A Neviglie l’azienda Bera è da sempre impegnata nella valorizzazione del vitigno moscato, ma negli ultimi anni ha affiancato alla produzione di Moscato e di Asti, una tiratura notevole di Barbaresco, coltivando vigne di gran prestigio in Neive.

Basarin è un vigneto sito nel territorio comunale di quest’ultimo, nell’ omonima menzione geografica: è esposto a sud-est e ha una pendenza molto accentuata.

In queste colline ha origine il prestigioso Barbaresco, da cui prende il nome e di cui le cantine presenti producono tre eccellenti espressioni.

La serata avrà luogo presso la sala degustazione, sarà condotta da Giancarlo Gariglio, curatore della guida Slow Wine e verterà sulle seguenti annate:

 

annata 2014 e 2006 di Barbaresco Basarin Adriano Marco e Vittorio

annata 2014 e 2006 di Barbaresco Basarin Moccagatta

annata 2011 e 2009 di Barbaresco Basarin Riserva Bera.

 

Il costo è di € 25.

Per i soci Slow Food, FISAR e gli studenti UNISG è di € 20.

Per i soci della Banca del Vino € 10.

I posti sono limitati ed è necessario riservare il posto.

Per info e prenotazioni:

tel. + 39 0172 458418

e-mail: info@bancadelvino.it